L’esercito della carità

150 anni di Croce rossa a Parma tra slancio umanitario e radicamento nel territorio

Progetto di ricerca storica

La ricerca intende ripercorrere i momenti salienti della storia del Comitato di Parma, dalla sua istituzione – merito della volontà e del sostegno di un gruppo di benefattori – ai giorni nostri. Ad essere studiate criticamente, con l’ausilio di documenti e testimonianze ufficiali e non ufficiali, sarà l’opera della Squadriglia sanitaria di Parma, dei militi, delle Dame e delle Infermiere Volontarie, in occasione di belligeranze, emergenze e calamità naturali (es. il terremoto calabro-siculo del 1908, il conflitto italo-turco del 1911, le due Guerre mondiali, fino ad arrivare alla alluvione che ha recentemente colpito il Parmense).

Scopo ultimo non è semplicemente costruire una cronaca evenemenziale della storia della Croce rossa, ma cercare di capire come essa si è relazionata con la comunità locale. In questo senso la ricerca si inserisce, dal punto di vista storiografico, nel campo della storia sociale.

I contenuti

L’intento è quello di utilizzare un’impostazione tematico-cronologica, secondo la seguente ripartizione:

1) Una parte istituzionale, in cui verrà narrata la storia ufficiale della sezione parmense della Croce rossa nelle tre epoche storiografiche che hanno scandito le vicissitudini dell’Italia unita: l’età liberale, il ventennio fascista e l’età repubblicana [dal 1922 la Cri diviene Associazione parastatale autarchica; dal 1930 al 1945 circa viene “accorpata” all’Assistenza pubblica, o meglio: l’Assistenza pubblica diviene sottocomitato della Cri]. Questa sezione fungerà da capitolo introduttivo o sarà comunque propedeutica al resto del testo;

2) Una parte relativa all’aspetto militare e al ruolo svolto dai militi in tempo di guerra;

3) Una terza parte improntata sulle emergenze e il lavoro quotidiano delle crocerossine e dei militi, con particolare attenzione all’operato dei volontari e dei medici.

4) Un’ultima parte dedicata alla socialità all’interno del Comitato parmense, focalizzata in particolare sul radicamento nella società in cui esso si è trovato e si trova ad operare e sul confronto con la stessa (iniziative di beneficenza, balli, ecc.)

Stato dei lavori

15 aprile 2016: Presentazione del progetto presso sede CRI di Parma

26 novembre 2016: Convegno di studi svoltosi presso la sede della Cri di Parma, dopo i saluti delle autorità sono intervenuti il presidente Isrec Attilio Ubaldi, il direttore Isrec Marco Minardi e i ricercatori Cecilia Boggio, Alessandra Mastrodonato e Domenico Vitale

24 Giugno 2017: Presentato presso la sede della Cri di Parma la ricerca confluita nel volume "L’esercito della carità. 150 anni di Croce rossa a Parma tra slancio umanitario e radicamento nel territorio" a cura di Alessandra Mastrodonato, con saggi di Cecilia Boggio, Teresa Malice, Alessandra Mastrodonato, Salvo Taranto, Carlo Ugolotti e Domenico Vitale, MUP, Parma 2017.

L'esercito della carità. 150 anni di Croce Rossa Italiana a Parma tra slancio umanitario e radicamento nel territorio.

A cura di Alessandra Mastrodonato, pp. 330, Mup, 2017

Sommario:

  • "Vibrerà inalterato lo spirito di sacrificio e di amor proprio". L'apprendistato ottocentesco della Croce Rossa parmense; di Alessandra Mastrodonato
  • La Croce Rossa parmense durante la guerra italo-turca: la politica dell'ambiguità; di Carlo Ugolotti
  • La Croce Rossa durante la Grande guerra: militi e crocerossine a Parma; di Cecilia Boggio
  • Le attività in tempo di pace del Comitato parmense della Croce Rossa Italiana; di Domenico Vitale
  • Discorso femminile, professionalizzazione ed emancipazione nelle donne della Croce Rossa di Parma; di Teresa Malice
  • "Benedetta città dove facilmente si esagera": la guerra delle Croci, di Salvo Taranto
  • Socialità e solidarietà: la Croce Rossa nella società parmense; di Alessandra Mastrodonato
  • Per una geografia della solidarietà: la diffusione della Cri in provincia di Parma; a cura di Andrea Oppici
  • Appendice: conversando con i testimoni